Home>Come partire?>Erasmus

Erasmus


Cos'è
Il Programma Erasmus, acronimo di European Community Action Scheme for the Mobility of University Students, è un programma di mobilità promosso dalla Ue e ti permette sia di frequentare corsi universitari, sia di sostenere esami presso un'università europea. Lo status di studente Erasmus ti dà la garanzia del riconoscimento accademico per le attività didattiche completate, l'esenzione dal pagamento delle tasse d'iscrizione presso l'istituto ospitante, ma non di quelle dell'istituto di provenienza, e il diritto di fruire degli stessi servizi che l'istituto ospitante offre ai suoi studenti. Per aiutarti a sostenere le spese legate al soggiorno all'estero, il programma Erasmus ti offre anche un contributo finanziario.

Chi può partecipare
- chi è iscritto regolarmente ad un ateneo;
- chi non ha mai partecipato al programma Erasmus negli anni e nei corsi di studio precedenti;
- chi non usufruisce, nello stesso periodo in cui si beneficia del finanziamento per il progetto Erasmus, di altro tipo di contributo comunitario assegnato per trascorrere un periodo di studio all'estero né del contributo per la preparazione di tesi all'estero

Durata del progetto
L'Erasmus ti consente di vivere nel paese ospitante per un periodo di tempo che può variare da un minimo di tre a un massimo di dodici mesi. Tuttavia hai la possibilità di estendere la tua permanenza all'estero oltre il periodo per il quale, all'atto della presentazione della domanda, si dichiara di voler permanere nel paese ospitante.

Dove si può andare
Sono circa 600 le università dei paesi di destinazione.
Tra questi paesi vi sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia e Ungheria.

Quando e a chi rivolgersi per fare domanda
Ogni ateneo pubblica annualmente un bando nel mese di novembre, distinto per facoltà, per l'invio dei propri studenti all'estero nel quadro del programma Erasmus, oppure tra gennaio e febbraio dell'anno precedente, rispetto a quello in cui è prevista la partenza. Pubblicate le graduatorie che riportano gli esiti delle selezioni, ogni studente dovrà procedere con un'accettazione formale ai fini dell'adesione al programma e completare tutte le pratiche burocratiche preliminari per la frequenza delle lezioni presso l'università ospitante. In particolar modo dovrà compilare il proprio learning agreement, un documento che formalmente riporta la lista degli esami che ha intenzione di sostenere nel quadro del programma Erasmus e i rispettivi esami che avrebbe dovuto dare in Italia, con l'indicazione dell'equivalenza dei crediti e dei programmi tra i due elenchi di insegnamenti.


Info utili e contatti
Per avere maggiori informazioni su come fare domanda e partecipare al programma Erasmus, sui bandi pubblicati e le corrispondenti scadenze, ti consigliamo di visitare i seguenti siti internet:
- Università degli Studi di Torino
- Politecnico di Torino
- Università del Piemonte Orientale

Coordinamento Informagiovani Piemonte
Regione PiemonteComune di torinoAnci
in collaborazione conUniversità degli Studi di TorinoPolitecnico di TorinoUniversità del Piemonte OrientaleEures PiemonteEurope Direct